Le presse di ultima generazione sono state interfacciate in modalità automatica per disporre dei dati di produttività temporale e quantitativa in tempo reale ed alleviare gli operatori da attività di registrazione manuale.

Giancarlo Pizzola, Amministratore unico di Euroteck
 

 

Progetto Freeway® Worker MES

  • Integrazione in tempo reale con ERP.
  • Gestione cicli, distinte, risorse e costi di prodotto a preventivo.
  • Gestione ordini di produzione e pianificazione.
  • Gestione processo di controllo qualità.
  • Configurazione struttura rete raccolta dati.
  • Raccolta dati tramite operatore e tramite interscambio automatico con i macchinari di produzione (IIOT).
  • Monitoraggio avanzamento produzione.
  • Elaborazione indicatori di efficienza ed efficacia del processo produttivo (OEE).
  • Analisi costi di prodotto e commessa a consuntiva.

 

Esperienza e voglia di migliorarsi

Euroteck Srl, con oltre 40 anni di esperienza alle spalle, opera nel settore dello stampaggio ad iniezione di materie plastiche di precisione per diversi settori e per clienti di livello nazionale ed internazionale. A partire dal 2002, ha iniziato un percorso di trasformazione tecnologica del parco macchine e di trasformazione organizzativa finalizzata a massimizzare la qualità dei prodotti, ridurre gli sprechi e pianificare correttamente le attività.

Il reparto di stampaggio è caratterizzato da un parco macchine di 20 presse di ultima generazione, in grado di produrre a ciclo continuo secondo i migliori standard di performance ed efficienza. Il reparto di qualità dispone di personale altamente qualificato e di un parco macchine, per il controllo e collaudo, ad altissima precisione. La sede produttiva di Euroteck si trova a Pratola Peligna (AQ) e i suoi clienti operano nei più diversi settori: automotive, food, beauty, home, pharma, ecc. L’azienda, infatti, grazie all’esperienza acquisita e ad una politica di innovazione continua, che coinvolge il personale, l’organizzazione, la tecnologia e l’integrazione informatica, è in grado di soddisfare le esigenze dei clienti in termini di qualità, lead time di produzione e rispetto delle date di consegna.

 

Saper riconoscere cosa non basta più

Nel 2012 ci siamo resi consapevoli della necessità di adeguare la gestione informatica delle procedure per aumentare il controllo dei processi, il monitoraggio della produzione e la pianificazione delle attività. I diversi strumenti informatici non coprivano le diverse aree funzionali aziendali e non erano tra loro integrati” spiega
Giancarlo Pizzola, Amministratore unico di Euroteck.

Alla base delle attività c’erano fogli di calcolo non strutturati e fortemente personalizzati da parte degli utenti; oltre ad un software gestionale obsoleto con interfaccia grafica DOS e database basato su file. È stato così definito da parte della direzione un percorso di rinnovamento ed informatizzazione dei processi e delle procedure aziendali con l’obiettivo di ridurre i tempi di reazione alle variazioni della domanda e della disponibilità delle risorse produttive; aumentare in modalità continua e struttura il tasso OEE, l’indice globale di efficienza dell’impianto; dotarsi di un’infrastruttura software altamente personalizzabile e adattabile ai continui cambiamenti dei processi interni ed esterni, in grado di abilitare lo stabilimento ai criteri dell’Industria 4.0.

 

Ma innovare non è così difficile…

Nel 2017 Eurosystem ha rafforzato il proprio portafoglio prodotti nell’ambito della produzione industriale con una nuova divisone aziendale focalizzata sulle soluzioni MES (Manufacturing Execution System) e APS (Advanced Planning & Scheduling), determinanti nel perseguimento dei principi dell’Industria 4.0. In Euroteck, Freeway®
Worker MES ha permesso di automatizzare i processi produttivi, a garanzia di efficienza e qualità.

Il percorso di digitalizzazione ed aggiornamento della struttura informatica – spiega Sergio Pio Angelillis, Project Team Leader & MES/APS Specialist – è iniziato
con l’adozione di un nuovo sistema informativo gestionale in grado di assolvere in maniera strutturata alla gestione dei processi di acquisto, vendite, magazzino, conto lavoro e contabilità. In seguito è stato avviato il progetto Industria 4.0 basato sul software Freeway® Worker MES. Prima di tutto abbiamo integrato il MES con il gestionale e con il sistema di generazione ordini di vendita del cliente principale, così da automatizzare uno dei processi più onerosi in termini di tempo”. Come secondo step, il software MES è stato configurato per gestire cicli, distinte e ordini di produzione nella maniera più semplice e rapida possibile, permettendo così alla direzione di concentrarsi sulle attività di maggior criticità per l’aumento dell’efficienza dello stabilimento: pianificazione e controllo produzione.

Un altro step importante del progetto è stata la completa informatizzazione del reparto di stampaggio e controllo qualità attraverso postazioni fisse e mobili di raccolta dati e visualizzazione in tempo reale dello stato avanzamento lavori e delle istruzioni operative necessarie per l’esecuzione delle specifiche attività. “Le presse di ultima generazione sono state interfacciate in modalità automatica per disporre dei dati di produttività temporale e quantitativa in tempo reale ed alleviare gli operatori da attività di registrazione manuale” spiega Pizzola.

 

Non si smette mai di crescere

Il progetto Industria 4.0 è ancora in corso è prevede l’estensione dell’interconnessione all’intero parco macchine e la rilevazione di informazioni che non siano solo di carattere gestionale ma anche di processo, così da monitorare eventuali derive dello stesso e intervenire in modalità predittiva su cause di malfunzionamento.

L’interconnessione con i macchinari di produzione ha permesso di avere dati certi ed accurati relativi al loro funzionamento: in questo modo è possibile elaborare e monitorare in maniera costante il tasso di efficienza, utile a capire come migliorare la qualità dei prodotti. “Il monitoraggio degli indicatori richiesti, come l’indice di qualità, l’efficienza di attrezzaggio, l’efficienza della produzione e OEE, rileva che dall’inserimento della piattaforma Freeway® Worker MES si è determinato un costante miglioramento di questi indicatori. Per esempio, ad oggi, il tasso di qualità è ormai abbondantemente al di sotto dell’1%, mentre l’indice di efficienza ed efficacia globale dell’impianto OEE è costantemente superiore al 90%” spiega Angelillis di Eurosystem.

Controllo del processo di qualità e di gestione delle manutenzioni saranno le prossime attività interessate. Euroteck, infatti, ha attivato ulteriori progetti di espansione della piattaforma Freeway® Worker MES con lo scopo di automatizzare altre procedure già informatizzate ed estendere la copertura ad aree funzionali direttamente connesse con il processo produttivo.

 

Freeway® Worker MES è la soluzione che supporta l’analisi qualitativa e quantitativa della produzione. Vuoi vederla in azione?

Contattaci

Condividi

Lavoriamo con

I nostri partner a garanzia della vostra libertà di scelta

Vi servono più informazioni?

La nostra esperienza è a vostra disposizione: saremo felici di contribuire al successo della vostra azienda. Dovete solo raccontarci come possiamo esservi utili.

Volete restare aggiornati?

Vi racconteremo in una mail la tecnologia che cambia le imprese, in meglio e dal nostro punto di vista. Riceverete aggiornamenti su eventi, novità di prodotto e i nostri approfondimenti.

Novità

Logyn 17: l’Era intelligente

Tutte le novità

Due mondi che si avvicinano Perché è stata definita così? L’Era intelligente non vuole sminuire l’epoca precedente, grazie alla quale è nata, ma piuttosto ricordare che forse siamo davvero ad un punto di svolta oltre ogni immaginazione. Come specialisti IT, sappiamo che le aziende hanno bisogno di tempo e conoscenza per fare propria quest’era di […]