I sistemi APS tra evoluzioni e necessità

I sistemi APS (Advanced Planning & Scheduling), a partire dai dati restituiti da un sistema MRP, comunicano le date di consegna dei prodotti, calcolate sulla base delle risorse a disposizione. Insieme ai software MRP e, se presenti, ai sistemi MES, permettono la digitalizzazione della fabbrica e l’implementazione di automazioni avanzate, in quanto soluzioni abilitanti per una produzione 4.0.

Avere visibilità su pianificazione e schedulazione della produzione ha dimostrato di essere un punto di forza per l’aumento della competitività di tutta l’azienda: la visibilità è infatti la chiave per una migliore capacità decisionale.

Quando aumenta la complessità del processo, determinata dalla forte variabilità e dal numero elevato di risorse, articoli, ordini e clienti ed emergono inefficienze di produzione e difficoltà di coordinare vincoli di ottimizzazione interna (come i setup) con le esigenze dei clienti, si rende necessaria la possibilità di schedulare la produzione considerando il corretto numero di materiali, macchine, lavoratori e attrezzature.

Possono poi nascere nuove esigenze. Infatti anche la mancanza di coordinamento e di comunicazione tra i diversi reparti connessi dalla procedura (acquisti, vendite, pianificazione, produzione, spedizione, direzione) può innescare la volontà di adottare un software APS per la schedulazione; così come la necessità di avere un sistema per prevedere o simulare eventuali scenari futuri ed evitare situazioni critiche come blocchi o ritardi di produzione.

 

Le funzionalità dei sistemi APS


 

Come funzionano i software APS

Da un punto di vista tecnico gli schedulatori devono essere interconnessi con il sistema informativo aziendale (in particolare con il modulo MRP) in modo da acquisire in tempo reale l’intero portafoglio ordini aperto e le informazioni relative allo stato avanzamento degli ordini in esecuzione. La forte interconnessione con i moderni sistemi di monitoraggio basati su architettura IoT comporta oggi per questi software un ruolo determinante nel perseguimento dei principi dell’Industria 4.0, permettendo il dispatching delle sequenze produttive direttamente ai centri di lavoro a controllo numerico presenti in fabbrica.

I moderni software di schedulazione della produzione permettono di interconnettere i diversi reparti coinvolti in tempo reale, elaborare piani di produzione aggiornati, monitorare gli indicatori di performance critici per il proprio business, aumentare il livello di servizio globale offerto ai clienti, trasferire le conoscenze dei singoli operatori alla procedura, eliminare il proliferare di strumenti personali in modo da permettere una condivisione delle informazioni secondo logiche di ruoli e responsabilità.
 

Scegliere un sistema APS per l’Industria 4.0

Una volta avviata la strategia, che schedulatore della produzione scegliere?

La classificazione dei software di schedulazione della produzione:

  • APS integrati al sistema ERP: l’integrazione nativa con i sistemi ERP fa sì che i due sistemi siano bidirezionalmente aggiornati in tempo reale. Sono utilizzati in aziende con processo produttivo altamente standardizzato e bassa complessità aziendale, con un budget di spesa minore di 10.000 €.
  •  APS verticali di fascia media (nazionali): sono soluzioni che rappresentano il giusto compromesso tra una soddisfacente automatizzazione della procedura e costi/tempi necessari per la rispettiva messa in opera. Sono utilizzati in aziende con una media complessità aziendale e/o del processo produttivo. Il budget di spesa varia dai 10.000 € ai 30.000 €.
  • APS verticali leader o di fascia alta (nazionali e internazionali): questi software APS possono essere facilmente adottati in contesti caratterizzati da elevata complessità del processo produttivo. Il budget di spesa parte dai 30.000 €.

 

Abbiamo scelto per voi lo schedulatore a capacità finita!

Tra le soluzioni Eurosystem per l’Industria 4.0, PlanetTogether è lo schedulatore a capacità finita che consente di conoscere in ogni istante lo stato della pianificazione con previsioni accurate su risorse, tempi e impatto delle attività. Produce infatti in modo rapido e accurato piani di produzione che tengono conto di macchine, personale, attrezzature e vincoli di magazzino.

Permette a più utenti di lavorare contemporaneamente in modo coeso, con la libertà di schedulare a piacimento per centro di lavoro, dipartimento, reparto, linea di prodotto o cliente. L’aggiornamento in tempo reale consente di conoscere in ogni istante lo stato corrente della schedulazione.
 

Insieme a Freeway® Worker MES, PlanetTogether è tra le soluzioni Eurosystem che presenteremo al MECSPE. Volete un’anteprima?

Scopri come funziona
Condividi

Lavoriamo con

I nostri partner a garanzia della vostra libertà di scelta

Vi servono più informazioni?

La nostra esperienza è a vostra disposizione: saremo felici di contribuire al successo della vostra azienda. Dovete solo raccontarci come possiamo esservi utili.

Volete restare aggiornati?

Vi racconteremo in una mail la tecnologia che cambia le imprese, in meglio e dal nostro punto di vista. Riceverete aggiornamenti su eventi, novità di prodotto e i nostri approfondimenti.

Novità

Eurosystem sponsor del Master in noleggio

Tutte le novità

Il Master di Rental Academy “Gestire e organizzare le attività” è il Master organizzato da Rental Academy, scuola di formazione italiana dedicata a chi opera nel noleggio. Sviluppa percorsi completi e specialistici dedicati agli operatori di questo settore professionale italiano, con diversi livelli di complessità. Realizzato in collaborazione con Assodimi/Assonolo, il tema del Master “Gestire […]

Referenze