Eurosystem e Nordest Servizi hanno unito le voci autorevoli del mondo della cybersicurezza.

Cybercrimine? Tutto parte da chi lavora in azienda! Questo è stato il messaggio condiviso dai relatori il 30 marzo nel corso dell’evento “Le minacce del Cybercrimine: sai cosa rischi?” svoltosi presso Servizi CGN di Pordenone. Eurosystem e Nordest Servizi hanno voluto dedicare una giornata alla tematica dei crimini informatici, di cui sono vittime in particolar modo le aziende, che ogni giorno si trovano a dover maneggiare grandi moli di dati sensibili. Educare all’uso degli strumenti IT ed essere affiancati da esperti del settore che possano valutare rischi e minacce sono state le risposte che il convegno ha restituito al pubblico presente.

 

Saicosarischi

 

Criminologa ed ex hacker a confronto!

Roberta Bruzzone, criminologa investigativa e ospite d’eccezione, ha esordito dicendo che Qualsiasi sistema di sicurezza non potrà mai essere più stupido del suo utilizzatore: un problema ricorrente nelle aziende risiede nell’utente finale che spesso sottovaluta la situazione di pericolo oppure la sfrutta a suo vantaggio se vuole creare un danno all’azienda. La rete si sta rivelando un luogo intangibile, in cui i criminali possono riunirsi e decidere di mettere in atto crimini informatici senza essersi mai visti. A nuove tecnologie corrispondono nuovi crimini…semplice, no?

Che gli attacchi informatici arrivino prevalentemente dall’interno in forma di minacce latenti difficili da identificare, è la tesi sostenuta anche da Athos Cauchioli, ex hacker oggi consulente aziendale. Con una dimostrazione pratica di come avvenga un attacco informatico, ha messo in luce che i dispositivi IoT sono molto bersagliati e che nel 2020 i numeri di questi dispositivi aumenteranno notevolmente. Non sono più solo furti per facili guadagni, ma anche attacchi che mirano a creare danni a lungo termine alla reputazione di individui o gruppi. Per le aziende significa dover affrontare ingenti spese.
 

Istituzioni e normative

Diego D’Accolti, in qualità di Assistente Capo Polizia Postale e delle Comunicazioni Friuli Venezia Giulia, ha ricordato che anche in questo ambito prevenire è meglio che curare, perché prevenzione significa anticipare le mosse dei criminali della rete. Solo un esperto può verificare le vulnerabilità di una rete aziendale per poter mettere in sicurezza il sistema in modo adeguato.

L’Information Technology si sviluppa molto velocemente, ma la legislazione riesce a stare al passo? David D’Agostini, avvocato e docente all’Università di Udine, ricorda che le aziende devono saper dimostrare di aver fatto tutto il possibile per tutelarsi, sulla linea della sempre più ricercata accountability. Plan, do, check, act dovrebbero essere le fasi che ogni azienda affronta per tutelarsi da questo tipo di minacce.
 

La tecnologia dice che…

La mail è il vettore principale degli attacchi informatici, secondo Rodolfo Saccani, Security R&D Manager di Libra Esva, società che proprio sulle email ha sviluppato una tecnologia di protezione specifica.

Che non basti avere un portfolio di prodotti e servizi per la protezione informatica è invece il pensiero di Fabio Zaffaroni, IBM Italia Brand Specialist, che punta sulla consapevolezza dell’utente finale. IBM, infatti, investe molto in questo senso, per creare una sorta di educazione all’uso sicuro delle varie tecnologie informatiche.
 

E ora la parola agli organizzatori!

Nicola Bosello e Gian Nello Piccoli, rispettivamente Titolare Nordest Servizi e Presidente Eurosystem, sono stati concordi nel dire che c’è molto da fare ancora e da investire, sia per le aziende che vogliono proteggersi sia per i fornitori e i consulenti che devono saper dare delle risposte valide ed un segnale evidente di tutto questo è proprio la maggiore richiesta da parte delle imprese di ogni dimensione di servizi di sicurezza informatica. Ogni giorno questo problema è sempre più concreto e non tutelare i propri dati significa minare quella che è la vera forza dell’azienda ricorda Piccoli.

 

Vuoi un assaggio dell’evento? Guarda il servizio di Telefriuli!

Condividi

Lavoriamo con

I nostri partner a garanzia della vostra libertà di scelta

Vi servono più informazioni?

La nostra esperienza è a vostra disposizione: saremo felici di contribuire al successo della vostra azienda. Dovete solo raccontarci come possiamo esservi utili.

Volete restare aggiornati?

Vi racconteremo in una mail la tecnologia che cambia le imprese, in meglio e dal nostro punto di vista. Riceverete aggiornamenti su eventi, novità di prodotto e i nostri approfondimenti.

Novità

Eurosystem talent scout a STAGE-IT!

Tutte le novità

Perché scegliere lo stage con noi Eurosystem sta crescendo e cerca nuove risorse per formarle sulle più recenti tecnologie e per sviluppare progetti innovativi. Le idee che presenteremo a STAGE-IT, l’evento che favorisce l’incontro tra aziende e studenti interessati al mondo IT, sono finalizzate al miglioramento e all’innovazione dell’offerta e degli strumenti tecnologici interni, nonché […]

Referenze